TUTELA DEI DIRITTI DELLE DONNE E CONTRASTO AD OGNI FORMA DI VIOLENZA SUI LUOGHI DI LAVORO, CONSIGLIERA DI PARITÀ E SINDACATI SIGLANO IL PROTOCOLLO

Posted by on Nov 26, 2015 in Attività, News | 0 comments

TUTELA DEI DIRITTI DELLE DONNE E CONTRASTO AD OGNI FORMA DI VIOLENZA SUI LUOGHI DI LAVORO, CONSIGLIERA DI PARITÀ E SINDACATI SIGLANO IL PROTOCOLLO

locandina francesca_webMercoledì 25 novembre, giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, presso la sala giunta dell’amministrazione provinciale di Caserta, a partire dalle 12, è prevista la sigla di un protocollo d’intesa tra la consigliera di parità, Francesca Sapone e le organizzazioni sindacali che ha come obiettivo la tutela delle donne nel mondo del lavoro, la salvaguardia dei loro diritti e il contrasto di ogni forma di violenza nei loro confronti. Oltre alla consigliera di parità Francesca Sapone e al presidente dell’amministrazione provinciale Angelo Di Costanzo, saranno presenti i segretari generali provinciali della CGIL, Camilla Bernabei, della CISL, Giovanni Letizia, della UIL, Antonio Farinari, dell’UGL, Sergio D’Angelo nonché le responsabili delle politiche di pari opportunità provinciali, Emanuela Borrelli, Teresa Marzano, Rosa Glorioso, Angelica Pizzuti. La sempre più persistente crisi economica ha colpito e continua a colpire lavoratrici e lavoratori, determinando una costante perdita di quote di occupazione e di professionalità importanti, in particolare, è sempre più alta la percentuale di donne che abbandona il posto di lavoro, dopo la maternità, per le difficoltà legate alla conciliazione tra le esigenze personali e familiari con le esigenze professionali e lavorative, e per le discriminazioni contrattuali e professionali subite al rientro dal periodo di congedo, quali demansionamento, spostamento sede di lavoro, mobbing, molestie nondimeno, la precarietà occupazionale e la disoccupazione giovanile in costante aumento inducono soprattutto le donne a scelte obbligate rispetto  le possibilità di autonomia, indipendenza e maternità. La Commissione Europea in Tema di Pari Opportunità, mercato del Lavoro, occupazione inclusiva, impresa ed imprenditoria femminile, attraverso numerose Comunicazioni, nell’ambito della strategia complessiva di EUROPA 2020, sollecitano ed impegnano tutti gli Stati ed organismi preposti a lavorare per la piena occupazione e garantire la sostenibilità dei modelli sociali. E’ dunque, indispensabile una costante e attiva collaborazione tra l’ufficio della Consigliera di Parità provinciale e le organizzazioni sindacali per affrontare e dare risposte adeguate alle reali esigenze delle lavoratrici e lavoratori attraverso la sigla di un protocollo di intesa che promuova e monitori i processi del mercato del lavoro. «Il D.lgs 198/2006 “Codice delle Pari Opportunità tra Uomo e Donna”- commenta Francesca Sapone, Consigliera di Parità – attribuisce alle Consigliere e ai Consiglieri di parità, il compito di intraprendere ogni utile iniziativa per la promozione e il controllo dell’attuazione dei principi di uguaglianza di opportunità e di non discriminazione e contrasto alla violenza tra uomo e donna nel lavoro. –  Dunque – prosegue la Consigliera – si è valutato che solo attraverso una stretta sinergia tra tutti i soggetti che nella società civile e nel mondo del lavoro, hanno il compito e l’interesse di promuovere politiche per la piena occupazione di uomini e donne, senza vincoli di età, etnia, religione e orientamento sessuale, nonché la corretta  applicazione della normativa antidiscriminatoria, si può cercare di dare risposte adeguate alle reali esigenze delle lavoratrici e dei lavoratori. Risulta indispensabile una costante e attiva collaborazione tra l’ufficio della Consigliera di Parità provinciale e le organizzazioni sindacali provinciali attraverso la sigla di un protocollo di intesa che promuova e monitori i processi del mercato del lavoro». «Non potevamo non partecipare ad un momento così importante – ha sottolineato il presidente della Provincia Angelo Di Costanzo – la nostra amministrazione è fermamente convinta della necessità di promuovere e incentivare iniziative che hanno come obiettivo la salvaguardia dei diritti delle donne e il contrasto di ogni forma di violenza. Per questo abbiamo aderito con convinzione alla proposta della dottoressa Sapone e delle organizzazioni sindacali facendo nostro il protocollo».

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *